... per una vacanza ricca di emozioni

Flavius Alaricus

Sulle tracce del leggendario tesoro di Alarico. 
A Cosenza, iniziano i lavori di ricerca per riportare alla luce la tomba del re dei Goti Alarico. E le tonnellate d’oro e d’argento con cui fu seppellito     di più ...

Gioacchino Da Fiore

Il Calvrese Abate Giovacchinodi Spirito Profetico dotato.
Monaco cistercense (Celico 1145 ca.-San Giovanni in Fiore 1202). Dopo un ritiro sulla Sila, costruì il cenobio di S. Giovanni in Fiore e costituì l’ordine poi detto florense. Gioacchino da Fiore fu figura centrale del profetismo e dell’escatologismo medievali e immaginò la storia come il graduale manifestarsi ...



Il Gran Caffe Renzelli

 I Locali Storici d'Italia 
Nel quartiere antico di Cosenza, che si estende tra la chiesa di San Francesco d’Assisi e corso Telesio, dopo una bella passeggiata per le viuzze pittoresche della parte più alta e arcaica si incontra il Gran Caffè Renzelli.

Il Museo dei Brettii e degli enotri

Il Museo dei Brettii e degli Enotri espone una vasta collezione archeologica, proveniente dalla città e da località diverse della sua provincia, che abbraccia un ampio arco cronologico: dai resti ossei del Paleolitico superiore delle grotte di Cirella, sino all’oinophoros di età romano imperiale (III sec. d.C.) proveniente da Cosenza.

La Galleria Nazionale

La Galleria Nazionale di Cosenza, situata nel prestigioso Palazzo Arnone, sede della Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria , è costituita dalla collezione dei dipinti che, a partire dagli anni Ottanta del Novecento, sono stati acquisiti al patrimonio dello Stato. Documenta momenti significativi dell’arte italiana, in particolare meridionale, dal Cinquecento al Novecento ed espone opere di pittori nati in Calabria, da Pietro Negroni a Mattia Preti a Umberto Boccioni e, in considerazione della storica dipendenza della Calabria da Napoli, di artisti napoletani che hanno influenzato gli esiti della pittura locale.

Il Parco Nazionale della Sila

Il Parco Nazionale della Sila in tutte le stagioni dell'anno offre al visitatore uno scenario mutevole e di straordinaria bellezza.,  gestisce alcune fra le zone più suggestive e selvagge della Regione con vaste e spendide foreste, distese su dolci altopiani, con emozionanti paesaggi protesi anche sul Pollino, sull'Aspromonte, sull'Etna, sulle assolate marine dello Jonio e sul mare Tirreno, nel quale, con le atmosfere terse, si rimane incantati nell'osservare l'imponente ergersi delle Eolie.
Vari sono i villaggi rurali, turistici, nonchè i beni artistici e culturali.I rilievi più alti sono il monte Botte Donato (mt.1928), in Sila Grande, ed il monte Gariglione (mt.1764) in Sila Piccola.

Sono disponibili Sale Modulari sia  per piccoli appuntamenti di lavoro che per convegni più importanti sale espositive e multimedialui.
Il Ristorante la nostra cucina,  sia tipica regionale che Nazionale è una cucina di qualità  il servizio che offriamo è un servizio a 4 stelle per garantirti professionalità in tutte le occasioni, cene con gli amici , cene di lavoro, galà, compleanni o semplicemnte per rilassarti con la tua famiglia o dopo una girnata di lavoro

Garage per gli ospiti dell'albergo è gratuito con accesso diretto in hotel